Velletri Libris, l’incontro con Giampiero Mughini sabato inaugurerà la rassegna

Velletri attività museale elementi
Torna a Velletri R’Estate al Museo, un mese di laboratori di didattica museale estiva
12 giugno 2018
Velletri Res Bergamo
La Ginnastica Res Novae a Bergamo per rappresentare l’Aerobica Sportiva Veliterna
13 giugno 2018

Velletri Libris, l’incontro con Giampiero Mughini sabato inaugurerà la rassegna

Velletri Libris sabato

Tutto pronto per la prima serata con la letteratura: sabato 16 giugno si inaugura ufficialmente “Velletri Libris” 2018. L’evento, ideato e realizzato dalla Mondadori Bookstore Velletri-Lariano in co-produzione con la Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri, accompagnerà i veliterni nelle sere d’estate in un percorso fatto di incontri con gli autori, impreziosito dalla parte eno-gastronomica. La serata di apertura è fissata per il prossimo sabato, alle ore 19.30, quando nel Chiostro della Casa delle Culture e della Musica di Velletri il Coro FondarCanto e il Coro Ruggero Giovannelli, diretti dal Maestro Claudio Maria Micheli, accoglieranno i presenti con un concerto di benvenuto. A seguire il discorso delle autorità e l’aperitivo letterario, curato dal Casale della Regina, in collaborazione con il CREA che proporrà per la data in questione i vini della Cantina Santa Maria. Alle 21.00 arriverà invece il primo ospite, Giampiero Mughini. Giornalista e opinionista, vincitore di numerosi premi e autore di saggi, articoli e opere di ogni genere, presenterà il suo ultimo romanzo Che profumo quei libri. La biblioteca ideale di un figlio del Novecento, edito da Bompiani. Il libro di Mughini è stato definito dalla critica «un libro in onore dei libri», che nonostante tutto combattono l’imperante dilagare del mondo digitale con il loro fascino. Il giornalista catanese, che ha più volte dichiarato di essere un collezionista e di avere oltre ventimila volumi nella sua biblioteca, seleziona le opere più significative del Novecento e le racconta non solo per trama ma anche per genesi editoriale, dal colore della copertina della prima edizione alle ristampe e al successo. La biblioteca ideale che Mughini narra nella sua opera è quindi strettamente intima, personale, ma adatta ad una universalità, quella a cui solo la letteratura può tendere. Una serata che si preannuncia di qualità, quindi, per la prima data di Velletri Libris, rassegna arrivata alla sua seconda edizione e con un programma di grande spessore. L’ingresso è libero e sarà disponibile la brochure con tutti gli appuntamenti per appuntarsi in agenda le serate indimenticabili che il Chiostro ospiterà tra giugno, luglio e agosto.