ASD Velitrum, parla il Direttore Sportivo Michele Angeloni

Velletri Cucce
VERGOGNA! Rubate le cucce dei cani all’angolo di via Caranella
29 maggio 2018
Parco ordigni Castelli
Ritrovati ancora ordigni bellici nei boschi del Parco dei Castelli Romani
29 maggio 2018

ASD Velitrum, parla il Direttore Sportivo Michele Angeloni

Velitrum Consigliere

In foto Michele Angeloni

Di Donatella Antonetti

Una domenica da ricordare quella del 13 maggio per l’ASD Velitrum Calcio squadra veliterna militante in prima categoria. La penultima domenica di campionato, ha visto disputarsi al “G: Scavo” il derby cittadino tra il Real Velletri ed il Velitrum. La gara, finendo così come all’andata in parità, sancisce e conferma con una giornata d’anticipo, la squadra biancorossa blu in prima categoria anche per la prossima stagione. A tal proposito, abbiamo voluto ascoltare uno dei soci fondatori nonché Direttore Sportivo della squadra: Michele Angeloni. Proprio per la dedizione e l’attenzione verso lo sport cittadino, sarà candidato nella lista CasaPound Italia a supporto di Paolo Felci per le ormai imminenti elezioni amministrative del 10 giugno.
Per iniziare sarebbe opportuno un resoconto sulla stagione…

Una stagione soddisfacente. Abbiamo ottenuto l’obiettivo che ci eravamo prefissati ad agosto cioè la salvezza tranquilla senza dover passare per i playout. L’obiettivo non era affatto semplice considerando le nuove regole che vedono 5 squadre coinvolte nella retrocessione.

Michele, quali sono state le difficoltà maggiori durante la stagione?

La stagione di per sé, non era partita proprio nel migliore dei modi. Quasi da subito, per problemi interni e burocratici e, di comune accordo con lo stesso, abbiamo dovuto sostituire Mr De Rossi. Al suo posto è subentrato Alessandro Abbatini, vecchia conoscenza del calcio veliterno fino allo scorso anno nelle giovanili della  Vjs Velletri.

Cosa è mancato per quel salto di qualità che avrebbe permesso il proseguo della stagione in modo più semplice e più ambizioso?

Sicuramente quella dose di sana cattiveria. A metà stagione avremmo potuto fare appunto quel salto di qualità per poterci giocare le posizioni più nobili della classifica, invece da gennaio la flessione da parte della squadra ha rischiato di compromettere l’eccellente lavoro fatto da subito da parte di Mr Abbatini. Fortunatamente il picco negativo avuto dalla compagine, s’è arrestato quasi subito, permettendoci di arrivare dopo il novantesimo del derby, avendo la certezza matematica di permanere in prima categoria anche la prossima stagione.

Siete quindi già proiettati nella stagione 2018-2019?

Certamente. Per prima cosa, cercheremo di crescere proprio partendo dagli errori fatti quest’anno. È solo con grande impegno ed umiltà che si può provare ad ambire a qualche soddisfazione in più.

Velitrum domenica

Michele, sei molto vicino allo sport cittadino, lo vivi sul campo ormai da anni, la tua candidatura ha a che fare con questa tua passione?

Certamente, proprio vivendo lo sport cittadino in prima persona, sono a conoscenza di tutte le falle che questo settore ha. Solo vivendo da vicino la realtà agonistica, si possono capire realmente i problemi e soprattutto avere le giuste soluzioni al riguardo. Non capisco come facciano quei candidati a trovare risoluzioni così facili, pur non avendo mai vissuto in prima persona la realtà sportiva di questo paese.

Un Michele Angeloni, che non si ferma. Chiuso, per adesso, il capitolo Velitrum, apre con piglio e grinta il capitolo politico; determinato nel cercare di raggiungere un altro obiettivo importante. La sua eventuale nomina a Consigliere Comunale, sarebbe un valore aggiunto nel mondo sport veliterno. A lui un in bocca al lupo da parte di tutta la redazione.