Puntovolley Libertas Campionato Regionale, sconfitta alla terzultima giornata del girone di ritorno

MondadoriVelletri Cristina
Cristina Comencini, emozionante incontro alla Mondadori di Velletri
26 aprile 2018
carcere velletri ugl
Ancora problemi al Carcere di Velletri, coinvolto detenuto di origine africana
26 aprile 2018

Puntovolley Libertas Campionato Regionale, sconfitta alla terzultima giornata del girone di ritorno

Puntovolley Genzano sconfitta

Sconfitta al tie-break per la serie D femminile della Puntovolley Libertas nella terzultima di ritorno in trasferta al Pallone San Paolo a Roma con il Desktop Virtuale Prometeo. Nonostante la sconfitta maturata dopo una prova intensa, la squadra genzanese guidata dal mister Simone Di Clementi è ora al comando in classifica con due punti di vantaggio sulla seconda Ciampino e tre punti sul San Paolo Ostiense, a due giornate dal termine. Il sestetto iniziale della Puntovolley: Pucci(k) al palleggio, Bertani opposto, Bernoni e Fattorini centrali, Costa e Casani martelli. Ammannito libero. Primo set in salita per la Puntovolley che ha fatto fatica e non ha espresso al massimo le proprie potenzialità e squadra romana che si è imposta per 25-18. Nella parte finale del primo set in campo Pennacchi su Casani.
Secondo set con la Puntovolley, stessa formazione inziale del primo set, che scende in campo con un altro piglio, con maggiore grinta e tenacia e approccio migliore a livello mentale rispetto al primo. E’ riemersa la forza del collettivo Puntovolley e migliorata la ricezione e set vinto con un ottimo 25-15. Terzo parziale molto combattuto dalle due compagini in campo e vinto(25-20), anche se con qualche leggera difficoltà a livello emozionale ,dalla Puntovolley che caparbiamente si portava cosi sul 2-1 nel computo set.
Nel quarto set le romane spingono sull’acceleratore dando il massimo, la Puntovolley reagisce, il set è intenso e combattuto punto a punto.  Nel corso del quarto set da registrare due cambi per la Puntovolley Libertas prima Garofalo su Costa, poi a metà set Giallonardi su Bertani. Qualche errore i in questo set per la Puntovolley Libertas rispetto agli ottimi secondo e terzo fanno sì che le locali del Prometeo si impongano per 25-21. Si arriva al tie -break dove parte dall’inizio Giallonardi. Un calo fisico  per la squadra genzanese che comunque ha lottato sino alla fine quando si è imposta la squadra romana del Prometeo per 15-12. Nel corso del tie-break due cambi per le genzanesi Garofalo su Costa e per pochi punti Cianfanelli su Pucci. Un piccolo rallentamento per la serie d femminile della Puntovolley Libertas che ora deve subito pensare a preparare al meglio la prossima importante gara che la vedrà impegnata in trasferta sabato 28 aprile a Velletri con la Rosavolley Velletri.
La gara l’avevamo preparata in settimana molto bene -ha affermato il martello della Puntovolley Giulia Pennacchi. Al primo set abbiamo avuto un approccio in salita, eravamo un po’ tese e condizionate troppo dalla paura di sbagliare e ricezione non perfetta. Al secondo set nonostante ancora qualche errore, abbiamo dimostrato ciò che siamo, e la caratteristica fondamentale di squadra: il collettivo e l’unione. Siamo migliorate in ricezione e giocato più tranquille. Nel terzo più combattuto vinto anche se con qualche difficoltà in quante eravamo leggermente tese. Poi il quarto set è stato intenso e combattuto punto a punto e siamo calate un po’ fisicamente. Poi abbiamo perso al tie-break non riuscendo a esprimerci come i due set centrali complice un po’ anche il caldo e la stanchezza. In trasferta subiamo un po’ il fattore campo e fatichiamo leggermente rispetto all’andamento in casa dove giochiamo più tranquille e imponiamo maggiormente il nostro gioco. Sicuramente il girone di ritorno è molto intenso e dove tutte le squadre danno il massimo in un girone ricordiamo di livello molto alto. Nonostante la sconfitta siamo prime con due punti avanti sul Ciampino e tre sull’Ostiense. Dobbiamo subito preparare al meglio la prossima importante gara con la Rosavolley Velletri dove cercheremo di dare il massimo. Quindi testa subito alla gara di Sabato con l’auspicio poi di affrontare con più coraggio e serenità l’ultima tra le mura amiche con il Volta Latina per il raggiungimento del nostro obiettivo della serie C”.