SPECIALE ELEZIONI – Segui con noi la diretta dello spoglio e non perdere tutti gli aggiornamenti

SPECIALE ELEZIONI… segui con noi la diretta dello spoglio e non perdere tutti gli aggiornamenti
4 marzo 2018
Velletri Kick
Grande successo al Palabandinelli di Velletri per i Campionati italiani WTKA
4 marzo 2018

SPECIALE ELEZIONI – Segui con noi la diretta dello spoglio e non perdere tutti gli aggiornamenti

Urne aperte fino alle 23… segui con noi in diretta lo spoglio!

Il fatidico 4 marzo è arrivato, portando con sé ansie, speranze e aspettative dell’elettorato locale e nazionale. Per chi non avesse ancora le idee chiare, ecco un brevissimo riassunto su come votare. Lo faremo evitando tecnicismi sulla nuova legge a sistema elettorale misto, questo per evitare che i meno “avvezzi” alla politica possano rischiare di confondersi in queste ore così importanti.

Per quanto riguarda la nostra area, oltre al rinnovo del Parlamento, siamo chiamati anche alle elezioni per il Consiglio Regionale del Lazio.

Per la Camera dei Deputati, basterà aver compiuto 18 anni, mentre per il Senato potranno votare solo i cittadini dal 25° anno di età. Ora, sia sulla scheda rosa della Camera che su quella gialla del Senato, basterà tracciare una croce sul simbolo della lista prescelta. Questa preferenza, ovviamente, andrà ai candidati uninominali collegati alla lista stessa. Non occorre scrivere altro (invaliderebbe anzi la scheda)

Se per il Parlamento potrebbe sembrare tutto abbastanza intuitivo, qualche elemento di possibile confusione subentra a livello regionale. Cerchiamo di fare chiarezza:

Il meccanismo è diverso dalle due schede che abbiamo analizzato. Intanto, è possibile optare per un voto disgiunto. La scelta tra i segni è questa:

  1. Si può fare un solo segno sul simbolo della lista prescelta
  2. Si può fare un solo segno sul nome del candidato
  3. Si possono fare entrambi i segni, anche scegliendo un candidato di una lista diversa (VOTO DISGIUNTO)

L’elettore può anche esprimere (al massimo) due preferenze, una maschile e una femminile.

“L’intransigente”, ovviamente, seguirà lo spoglio in diretta… e vi aggiornerà minuto per minuto sull’andamento di quello che, probabilmente, sarà un punto di non ritorno nella politica locale e nazionale.

Edoardo Baietti