Nasce il comitato cittadino “Zona Montana Nord/Est”, intervista al presidente Marco Polverini

davide cervia velletri
“Alice nel paese delle meraviglie”, per ricordare Davide Cervia
13 settembre 2017
polizia velletri piazza cairoli 24enne droga
Arrestato un 24enne in Piazza Cairoli per detenzione di stupefacenti
14 settembre 2017

Nasce il comitato cittadino “Zona Montana Nord/Est”, intervista al presidente Marco Polverini

velletri comitato cittadino

Di Gabriele Rosatelli

È di questi giorni la notizia della nascita del comitato cittadino denominato “Zona Montana Nord/Est”, comprendente tutta la zona che parte da Tevola, sviluppandosi  ad Est fino al confine con Lariano, rappresentato dalla via Arcioni e delimitato a Sud dalla via Ariana. Parliamo di una zona corposa del comune di Velletri.

velletri comitato cittadino

L’idea nasce dalla necessità e dalla voglia di alcuni residenti della zona di fare chiarezza riguardo delle problematiche esistenti sul territorio. Al centro dei discorsi vi è sicuramente il problema idrico, che ha colpito centinaia se non migliaia di cittadini della zona, i quali per un’estate intera si sono trovati in difficoltà a causa della mancanza di un bene primario come l’acqua. Tra gli obiettivi del comitato c’è quello di ricreare un sentimento di aggregazione tra i residenti e sviluppare le potenzialità del territorio, che, in parte, rappresenta il polmone verde dei castelli romani.
Le parole del presidente del comitato cittadino “Zona Montana Nord/Est” Marco Polverini fanno chiarezza: ”Questo comitato nasce spontaneamente dalla buona volontà di alcuni residenti che desiderano migliorare i servizi, apportare novità e sensibilizzare gli altri residenti alle problematiche della nostra zona. Non abbiamo chiaramente potere esecutivo, ma crediamo fermamente che la voce di tanti sia più forte e altisonante di quella dei singoli. Alle prime riunioni, che si sono tenute nella scuola di Tevola, abbiamo contato con piacere la partecipazione di circa 30 persone, l’obiettivo è chiaramente crescere di numero cercando di farci conoscere, auspicando una sempre maggiore partecipazione dei residenti. I rappresentanti eletti del comitato oltre a me sono la vicepresidente Ciucci Angie, il segretario Leandri  Fabio, l’amministratrice Bartolozzi Silvia e i consiglieri Petti Francesco, Castrichella Loris, Mastrogirolamo Walter e Bartoli Alberto. Crediamo sia importante ricreare un senso di unione sociale, in una zona di grande tradizione come la nostra. Ci piacerebbe poter vedere risolti i problemi che da sempre la nostra zona ha e poter vivere in un clima di aggregazione. Dove purtroppo le istituzioni peccano non si può restare a guardare in un immobilismo generale, perché in quanto residenti ci troviamo a vivere il territorio e tutto ciò che ne concerne nella quotidianità, quindi sta anche a noi cercare di migliorare i luoghi in cui viviamo”.