Elisoccorso notturno a Velletri, Felci (Cpi) spiega come

India e Cina giocano a scacchi sull’Himalaya
31 agosto 2017
Una nuova stagione con il Velester
1 settembre 2017

Elisoccorso notturno a Velletri, Felci (Cpi) spiega come

Di Gabriele Rosatelli

E’ di qualche ora fa la proposta portata avanti da Paolo Felci, responsabile veliterno di CasaPound Italia, di rendere possibile interventi di elisoccorso notturni anche sul territorio veliterno.

 

 

Il piano regionale sanitario ha portato in questi ultimi anni ad una graduale, progressiva ed inesorabile riduzione dei posti letto ospedalieri su tutto il territorio laziale. Le strutture sanitarie che possono fornire prestazioni di alta specialità si trovano dislocate esclusivamente nella città di Roma, ciò determina un continuo trasferimento di pazienti con gravi patologie lungo queste strutture. Tra le diverse soluzioni previste dalle norme regionali vi è l’aumento degli interventi tramite elisoccorso per quanto riguarda le urgenze.

”Velletri è tra quei comuni – afferma Felci – dove non è possibile far atterrare un elicottero di notte, nonostante il nostro campo sportivo abbia i requisiti per poter essere utilizzato, ed il bello di tutto ciò è che si potrebbe avere un servizio a costo zero per le casse comunali”. La situazione, infatti, andrebbe a sbloccarsi grazie ad una semplice garanzia fornita dal comune, che si impegnerebbe, in caso di emergenza, a mobilitare un dipendente per aprire il cancello del campo sportivo affinché il paziente possa essere trasportato più velocemente a Roma con l’elicottero anziché percorrere con l’ambulanza lunghi chilometri di strada, che, purtroppo, potrebbero rivelarsi fatali.